RegiosS

Referente: 
Periodo: 
07/16/2007
L’analisi della dinamica evolutiva delle economie regionali e locali in Italia acquista un rilievo sempre maggiore per gli effetti spesso differenziati che hanno i processi di globalizzazione e internazionalizzazione dei singoli settori produttivi e delle imprese. Inoltre, le sempre maggiori competenze demandate a livello regionale e l’attuazione delle politiche regionali e quelle di coesione dell’ Unione europea, possono determinare significativi cambiamenti nei sentieri di sviluppo (cicli e trend) delle singole regioni e produrre processi di convergenza o divergenza più o meno significativi.

L’analisi degli andamenti congiunturali (cicli e trend) risponde all’esigenza di fornire stime che, da un lato, non presentino una forte variabilità delle previsioni a breve (tre o sei mesi) e, dall’altro, siano in grado di fornire risposte tempestive che anticipino l’andamento dei cicli e trend che caratterizzano le economie regionali. 


Obiettivi:

  • Analisi e valutazione degli indicatori del ciclo economico regionale;
  • Analisi strutturali e di medio-lungo periodo dei trend regionali;
  • Analisi comparate dell’evoluzione, delle sincronie, comovimenti e differenze nelle regioni;
  • Monitoraggio sistematico e regolare degli indicatori a livello regionale e sub-regionale;
  • Costituzione di un Data Base sugli indicatori regionali in modo da uniformare le informazioni esistenti.
  • Approfondimento della definizione e rilevazione degli indicatori
    appropriati per le analisi territoriali da parte delle regioni o
    organismi nazionali (Istat, ad esempio)